Marketing e..., musica

Arrivederci Duca Bianco!

Non amo scrivere articoli riguardo argomenti di cui si straparla ma oggi è una giornata importante, oggi 11 gennaio 2016 lo ricorderemo sempre perchè scompariva il grande e unico Duca Bianco, David Bowie.

E perchè un blog di Marketing dovrebbe parlare di lui? Perchè la sua uscita di scena, stavolta realmente definitiva, è avvenuta silenziosamente e attraverso innumerevoli messaggi cifrati, paragonabili ad un’abilissima azione di marketing. Un marketing che questa volta ha regalato a tutti noi, non solo il lancio di un disco che certamente sfiorerà incassi inimmaginabili considerando l’accaduto, ma una sorta di TESTAMENTO MUSICALE che cela un saluto a tutti i fan di una delle più grandi icone rock di tutti i tempi.

Ha dedicato tutta la sua sua vita, la sua carriera, cercando di essere unico ed originale, mai scontato e sempre alla ricerca di sperimentazioni musicali che hanno poi effettivamente cambiato un’epoca che ora finisce.

Cantautore, attore, compositore, produttore e polistrumentista negli ultimi 18 mesi della sua malattia ha avuto la forza per regalarci un saluto, un’uscita di scena degna della sua arte e del suo modo di essere.

Blackstar, ultimo disco uscito in occasione del suo sessantanovesimo compleanno, è  quella stella nera che si contrappone all’anima di Duca bianco, è una confessione che esplode nel singolo Lazarus:

La canzone inizia dicendo “Look up here, I’m in heaven” (guarda qui sono in paradiso) e termina con un liberatorio”Oh, I’ll be free” (Oh sarò libero).

Sarà libero da quella malattia che per tanti mesi lo ha messo in ginocchio, libero perchè è stato in grado di combatterla per permettere di portare a termine questo suo ultimo lavoro. E non a caso questo singolo di intitola Lazarus…perchè lui, la sua musica, l’arte, il carisma, tutto ciò che in questi anni ha donato alla storia della musica mondiale….non morirà mai, tonerà alla vita per rimanerci per sempre.

Lui l’uomo dei molteplici cambiamenti, l’uomo che non si fermava davanti a nulla e che ci ha insegnato che l’innovazione è la chiave per continuare a vivere e avere successo, rimarrà nella storia ma la sua assenza sarà davvero difficile da colmare.

L’immagine che ho di lui è di un viso completamente invaso dai colori…i suoi occhi dicevano tutto. E ora va via in bianco e nero…con sobrietà, ma lasciandoci in eredità un compito davvero importante….credere nella continua ricerca del rinnovamento, nella libertà artistica e nella scelta, seppur azzardata, di continuare ad innovare.

Arrivederci Duca Bianco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...